Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non è il nostro scimpanzé, ma gli assomiglia

(sda-ats)

Un scimpanzé ha vinto in Argentina una causa contro la sua detenzione in gabbia ottenendo la libertà immediata e una nuova casa in Brasile: è il primo caso al mondo di 'habeas corpus' concesso a un primate differente dall'essere umano.

Il processo in favore della scimmia era stato instaurato dalla ong argentina Afada, i cui legali sostenevano che l'animale - abbandonato per anni da solo dentro uno zoo di Mendoza in condizioni precarie e dove avrebbe anche sviluppato segnali di depressione - è un soggetto di diritto e non un oggetto.

Ora Cecilia, come è stata chiamata la femmina di scimpanzé di 19 anni, vivrà nel Santuario di grandi primati a Sorocaba, nell'entroterra dello stato di San Paolo, insieme a decine di altri suoi simili.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS