Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SAN PAOLO - Il presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva ha detto oggi di sentirsi "in ottime condizioni" dopo il suo breve ricovero in ospedale a causa di un malore provocato dall'ipertensione.
Lula avrebbe dovuto recarsi a Davos per partecipare al Forum economico mondiale ma dopo quanto accaduto mercoledi sera i medici lo hanno convinto a rinunciare al viaggio e a sottoporsi a una serie di test medici.
"Grazie a Dio la mia salute è perfetta", ha detto il presidente brasiliano ai giornalisti dopo gli esami eseguiti in un Centro cardiologico di San Paolo.
Il suo medico personale, Roberto Kalil, ha confermato che i risultati sono buoni e aggiungendo che Lula, che ha 64 anni, stava recandosi a Brasilia dove trascorrerà due giorni di riposo nella sua residenza.
"Fosse stato per me avrei preso qualche farmaco e sarei andato comunque a Davos ma i medici hanno deciso altrimenti", ha spiegato Lula ai giornalisti.
Il presidente ha confessato di essersi un po' preoccupato quando ha saputo che doveva fare una serie di esami. "E' un po' come quando si porta la macchina dal meccanico, magari c'é solo una portiera che fa un po' rumore e poi saltano fuori mille problemi", ha esclamato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS