Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La costruzione dell'Arena Corinthians - lo stadio di San Paolo dove si è svolta la cerimonia di apertura dei Mondiali di calcio del 2014 - è stata finanziata con tangenti.

Lo sostengono gli inquirenti della 'Lava-Jato', l'inchiesta sui fondi neri Petrobras, che stamane hanno disposto nuovi arresti e perquisizioni in varie regioni del Brasile.

Nel mirino è finito in particolare il gigante delle costruzioni Odebrecht, che secondo i pubblici ministeri manteneva una "contabilità parallela" con nomi, indirizzi e valori delle mazzette da pagare. Tra i destinatari figurerebbe anche il vicepresidente del Corinthians, André Luiz de Oliveira, che avrebbe ricevuto 500 mila reais.

Durante la 26/ma fase delle indagini anti-corruzione, battezzata 'Xepa', è finito in manette a Salvador anche il capo del settore operativo di Odebrecht, Humberto Mascarenhas.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS