Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuova corsa all'oro in Brasile: da circa due mesi, migliaia di 'garimpeiros' (cercatori) professionisti e dilettanti sono approdati da tutto il Paese a Pontes e Lacerda, cittadina nell'entroterra del Mato Grosso (centro-ovest), dopo il ritrovamento di alcune pepite.

Tutti hanno lo stesso obiettivo: diventare ricchi e cambiare vita. Alcuni hanno addirittura lasciato i propri lavori ufficiali, scommettendo tutto sulla rischiosa avventura.

La località è stata ribattezzata 'Nuova Serra Pelada', dal nome della regione nello Stato amazzonico del Parà che nel 1980 divenne la maggior miniera a cielo aperto di estrazione d'oro del mondo.

La giustizia federale brasiliana ha però nel frattempo deciso di far chiudere la zona di scavo perché illegale, mandando a casa gli esploratori insieme ai loro sogni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS