Sergio Moro, il magistrato simbolo delle inchieste anticorruzione in Brasile, ha annunciato oggi che ha accettato di essere a capo di un "superministero" che riunirà la Giustizia e la Sicurezza Pubblica nel governo di Jair Bolsonaro.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.