Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Breivik: vuole studiare a università, sconcerto tra docenti

L'estremista norvegese, Anders Behring Breivik, condannato a 21 anni di reclusione per avere ucciso 77 persone nelle stragi di Oslo e Utoya nel luglio del 2011, ha annunciato di volersi dedicare agli studi universitari, seguendo dei corsi all'Istituto di Scienze politiche dell'università della capitale norvegese, ha reso noto oggi lo stesso ateneo.

Stando a quanto riferisce la TV2 Nyhetskanalen, i professori si sono detti stupiti, ma anche allarmati di fronte all'inusuale richiesta dello stragista di estrema destra, mentre il rettore dell'Istituto di Scienze politiche dell'università di Oslo, Ole Petter Ottersen, ha confermato di avere ricevuto la sua richiesta di iscrizione, aggiungendo però che non è ancora certo se sarà accettata.

Il rettore ha poi precisato che in "certi casi ai detenuti viene data la possibilità di studiare accedendo ad alcuni corsi universitari", ma il caso specifico di Breivik "pone problemi legati alla sicurezza". Breivik ha interrotto i suoi studi alle superiori per lanciarsi nel mondo del business.

Ha la possibilità di studiare per corrispondenza certe discipline insegnate all'Istituto di Scienze politiche, ma non può seguire un corso che lo porterebbe a conseguire un diploma in quanto non ha finito il liceo. Il 22 luglio del 2011 il killer si è reso responsabile della terribile mattanza nel campus estivo dei giovani laburisti sull'isola di Utoya dopo avere fatto esplodere una bomba davanti alla sede del governo a Oslo. Due massacri costati la vita a 77 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.