Alla vigilia dell'ennesimo voto del Parlamento britannico sull'accordo per la Brexit, il leader laburista Jeremy Corbyn sembra aprire un mezzo spiraglio.

Ribadisce di essere contrario in linea di principio all'intesa della premier Theresa May , ma dice che il suo partito sarebbe pronto a votarlo a condizione che sia poi sottoposto a un "referendum confermativo", come previsto da un emendamento laburista.

Parlando con Skynews, Corbyn ha quindi criticato May per aver continuato a sottoporre il suo piano al voto dei parlamentari. "È ridicolo", ha detto annunciando l'intenzione di presentare una mozione di sfiducia nel caso l'intesa sia bocciata di nuovo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.