Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier britannico David Cameron aveva voluto il taglio degli aiuti sociali come misura per scongiurare la Brexit.

KEYSTONE/EPA BBC/JEFF OVERS / BBC / HANDOUT

(sda-ats)

La giustizia europea ha dato ragione alla Gran Bretagna su uno dei nodi più sensibili della campagna per il referendum sull'appartenenza del Paese all'Unione europea (Ue), accordandogli il diritto di limitare determinati aiuti sociali agli europei.

La misura era stata proposta dal governo conservatore come pacchetto del negoziato tra Londra e Bruxelles, che secondo le intenzioni dell'esecutivo avrebbe dovuto scongiurare un voto a favore della Brexit.

"Anche se questa condizione è considerata una discriminazione indiretta, è giustificata dalla necessità di proteggere le finanze dello Stato membro ospitante", ha riferito la Corte di giustizia europea in un comunicato.

La decisione arriva in giornate in cui, secondo i sondaggi, cresce sempre più il consenso alla scelta di lasciare l'Ue.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS