Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli esteri britannico Boris Johnson

Keystone/EPA/FEHIM DEMIR

(sda-ats)

"Noi lasciamo l'Unione europea, ma non abbandoniamo l'Europa e restiamo dediti alla sicurezza e alla prosperità del nostro continente". Lo ha detto oggi a Sarajevo il ministro degli esteri britannico Boris Johnson, in visita di due giorni in Bosnia.

Nella capitale Johnson ha incontrato il ministro degli esteri bosniaco Igor Crnadak. "Abbiamo discusso della situazione in Bosnia e nella regione, l'importante è che a prescindere da Brexit la Gran Bretagna resta concentrata sulla Bosnia ed i Balcani occidentali", ha detto Johnson.

"Del resto - ha aggiunto – a Londra si terrà nel 2018 una conferenza sui Balcani occidentali, e quel che è importante è che la Gran Bretagna continui a sostenere con forza le riforme".

I due ministri hanno discusso anche della necessità di far crescere gli scambi tra i due paesi, del valore attualmente di 100 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS