Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La premier britannica Theresa May.

KEYSTONE/AP/MATT DUNHAM

(sda-ats)

Theresa May ha celebrato oggi ai Comuni il via libera del Parlamento di Westminster alla legge per attivare la Brexit affermando che è un "momento storico per tutto il Paese".

La premier britannica ha sottolineato con soddisfazione che viene così rispettata la sua tabella di marcia che prevede l'avvio dei negoziati con Bruxelles entro la fine di marzo, con l'annuncio atteso nell'ultima settimana del mese.

May non ha mancato di criticare i nazionalisti scozzesi dell'Snp, che hanno chiesto un secondo referendum sull'indipendenza della Scozia dal Regno Unito come risposta ad una hard Brexit, affermando che in questo momento "non bisogna fare giochi politici e creare incertezza o divisione".

Ma ha anche avuto parole di distensione verso Bruxelles, chiedendo ai deputati di non parlare di "divorzio" dall'Ue, un termine considerato come negativo, ma di nuova relazione. Dai banchi dell'opposizione, il leader laburista Jeremy Corbyn ha lanciato un monito sostenendo che il Paese rischia di pagare nei decenni a venire gli errori del governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS