Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Progressi insufficienti": il parlamento europeo boccia l'andamento dei negoziati sulla Brexit, con una risoluzione approvata a larghissima maggioranza dall'aula della plenaria di Strasburgo: 557 i voti a favore, 92 contrari e 29 astenuti.

Il testo approvato è stato elaborato dal gruppo di coordinamento sulla Brexit del Parlamento europeo e presentato dai capigruppo Guy Verhofstadt (Alde), Manfred Weber (Ppe), Gianni Pittella (S&D), Gabriele Zimmer (Gue/Ngl), Philippe Lamberts e Ska Keller (Verdi) e dalla presidente della commissione per gli affari costituzionali Danuta Hubner.

Il Parlamento, si legge nel documento, "è del parere che nel quarto ciclo dei negoziati non si siano ancora compiuti progressi sufficienti per quanto riguarda i diritti dei cittadini, l'Irlanda e l'Irlanda del Nord e la liquidazione degli obblighi finanziari del Regno Unito".

L'aula invita quindi il Consiglio europeo, se non si faranno "importanti passi avanti" la prossima settimana nel quinto round negoziale, a rinviare la sua valutazione se i progressi realizzati siano sufficienti", passo necessario per passare alla 'fase due' del negoziato sulle relazioni post-Brexit tra Ue e Regno Unito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS