Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sadiq Khan (foto d'archivio)

Keystone/EPA/WILL OLIVER

(sda-ats)

Londra "era e resterà sempre aperta all'Europa e al mondo" e "si sentirà sempre parte della famiglia europea". Lo ha detto Sadiq Khan durante il suo intervento al forum 'The New European Order' organizzato da Politico.Eu.

L'Unione europea - ha aggiunto - deve essere "orgogliosa" dei risultati ottenuti nei suoi 60 anni di storia a cominciare dalla pace e dallo sviluppo economico e culturale che nel resto del mondo la fanno considerare un'istituzione unica, ed il governo britannico deve cominciare il negoziato per la Brexit "assicurando i diritti dei cittadini europei nel Regno Unito".

Sadiq Khan ha lanciato questi "tre messaggi principali" al forum che si tiene a Buxelles sulla Brexit alla vigilia della attivazione dell'art. 50 per l'uscita dalla Ue da parte del governo britannico.

Il sindaco ha sottolineato più volte che Londra aveva votato a larga maggioranza per restare nella Ue e che la città "resterà la capitale finanziaria" del continente ed ha ammonito il governo.

"Non sono d'accordo con Theresa May quando dice che è meglio non avere accordo che averne uno cattivo" ha detto, aggiungendo che "una 'hard brexit' è una sconfitta per tutti" e rimarcando che "se Londra soffre, soffre tutto il Regno Unito".

Londra "vuole ed ha bisogno di immigrazione", ha sottolineato ancora Sadiq Khan osservando che "è interesse del governo e del paese continuare ad attrarre talenti ed essere flessibile nelle politiche migratorie". Il sindaco, a titolo d'esempio, ha osservato che a Londra "lavorano trecentomila operai nei cantieri edili, il 50% di loro è nato nel Regno Unito ma di questi, la metà andrà in pensione entro cinque anni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS