Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'opzione di un nuovo referendum sull'indipendenza della Scozia è "sul tavolo". Lo ha detto la prima ministra scozzese e leader degli indipendentisti dell'Snp, Nicola Sturgeon, riservandosi "passi" per ora imprecisati a tutela dell'appartenenza all'Ue.

Ella è stata critica col governo Tory di Londra e ha detto che "l'establishment di Westminster deve far un esame di coscienza"

"Farò tutto il possibile perché la Scozia resti nell'Unione Europea e nel mercato unico", ha affermato dopo il voto per la Brexit (maggioritario in Inghilterra e nel regno, non in Scozia) e ha avvertito che questo "cambia le condizioni" del rapporto della Scozia con il Regno Unito sancito dal no all'indipendenza scozzese del 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS