Tutte le notizie in breve

Il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani ha incontrato la premier britannica Theresa May al 10 di Downing Street.

KEYSTONE/AP pool afp/DANIEL LEAL-OLIVAS

(sda-ats)

"I diritti dei cittadini europei residenti in Gran Bretagna e quelli dei britannici che vivono nell'Ue" sono "l'argomento principale" per l'europarlamento dei negoziati sulla Brexit e Theresa May ha confermato che sono "una priorità anche per il Regno Unito".

Così il presidente dell'assemblea di Strasburgo, Antonio Tajani, dopo un incontro a Downing Street con la premier britannica.

"L'incontro è stato molto positivo", ha sottolineato Tajani, osservando che sul tema dei diritti degli espatriati i margini di accordo ci sono. "Se il buon giorno si vede dal mattino le cose dovrebbero andare nella giusta direzione", ha concluso il presidente del parlamento europeo.

Intanto si è appreso che il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker sarà a Londra il 26 aprile "su invito" della premier britannica.

Lo ha annunciato una portavoce dell'esecutivo comunitario, precisando che al centro delle discussioni ci sarà "il processo dell'articolo 50 tra i 27 e la Gran Bretagna". Juncker sarà accompagnato dal capo negoziatore dell'Ue Michel Barnier, dal capo gabinetto Martin Selmayr, e dal consigliere diplomatico.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve