Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono circa 150 le segnalazioni giunte alle autorità lucernesi dopo che ieri il ministero pubblico ha raddoppiato a 20'000 franchi la ricompensa offerta a chi fornirà informazioni che aiuteranno a identificare il brutale stupratore di Emmen.

La procura ha nel contempo fornito nel contempo un nome - Aaron o Aron - che potrebbe aiutare a identificare il criminale.

Tra le indicazioni vi sono suggerimenti da parte di indovini, ma anche elementi concreti: il materiale sarà analizzato e valutato a fondo, ha indicato all'ats un portavoce della procura. L'addetto stampa non ha voluto fornire ulteriori dettagli.

Le forze dell'ordine sono alla ricerca dell'uomo che la sera del 21 luglio aggredì e violentò una 26enne che stava tornando a casa dal lavoro in bicicletta. La giovane subì ferite gravissime, che l'hanno paralizzata dal collo in giù.

Per assicurare alla giustizia lo stupratore polizia e ministero pubblico hanno messo in campo massicci mezzi. Nonostante ore e ore di indagini, centinaia di test Dna, migliaia di controlli finora non è stato però ancora possibile dare un volto all'assalitore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS