Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In due nuovi video, rilanciati in serata dai media belgi, il sedicente Stato islamico (Isis) ha esaltato di nuovo gli attentati di Bruxelles, rivolgendo nuove minacce al Belgio ma offrendo al contempo una "tregua" se cesseranno i raid della coalizione contro l'Isis.

Nel primo video, che dura circa 7 minuti e 40 secondi ed è girato dalla sezione del califfato della provincia di Ninive, Lotfi Aoumeur, alias Abu Abdallah al-Baljiki (il belga) in francese rivolge le sue minacce. Un secondo jihadista accanto a lui reitera le minacce e - secondo alcuni esperti citati dai media - per la prima volta promette la "pace" agli occidentali in cambio della fine dei bombardamenti.

In un secondo video più breve si rimprovera al Belgio di far parte della Nato e, soprattutto, della coalizione anti-Isis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS