Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Delle 31 vittime dell'attentato del 22 marzo a Bruxelles, 28 sono state identificate, mentre tre famiglie vivono ancora l'angoscia per i loro cari, in attesa dell'analisi del Dna. Lo ha reso noto la Procura federale belga.

Il bilancio aggiornato non tiene conto dei tre attentatori suicidi.

Al momento, si contano 15 morti all'aeroporto di Zaventem e 13 nella metro di Maelbeek. Per quanto riguarda il primo gruppo, sei sono belgi e nove di altri Paesi (americani, olandesi, svedesi, tedeschi, francesi e cinesi). Per quanto riguarda le vittime nella metro, 10 belgi, una italiana, una svedese e una inglese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS