Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Osama Krayem, arrestato ieri a Bruxelles, è il 'secondo uomo' visto dalle telecamere di sorveglianza in compagnia di Khalid El Bakraoui, il kamikaze autore dell'attentato alla stazione della metropolitana di Maelbeek. Lo ha confermato la procura federale belga.

Assieme a Mohamed Abrini è uno dei quattro uomini accusati oggi di "partecipazione a gruppo terroristico" e "omicidio a scopo terroristico". L'uomo ha cittadinanza svedese ma è di origine siriana e sui social media ha postato foto di se stesso con un kalashnikov e altre immagini dalla Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS