Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

BS: Consiglio di Stato, sì a diritto di voto per gli stranieri

BASILEA - Il Consiglio di Stato di Basilea Città è favorevole al diritto di voto agli stranieri in materia cantonale, ma non a quello di eleggibilità. L'esecutivo ha così risposto con un controprogetto a un'iniziativa popolare che propone invece di concedere entrambi i diritti, attivo e passivo.
Stando al progetto governativo presentato oggi, per potersi recare alle urne lo straniero dovrà essere residente almeno da dieci anni nella Confederazione e da cinque a Basilea Città. L'iniziativa, lanciata dalla sinistra, richiede invece solo cinque anni di domicilio nel cantone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.