Navigation

BS: naturalizzazione automatica 18enni stranieri nati in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2011 - 20:01
(Keystone-ATS)

Gli stranieri nati in Svizzera e che vi hanno sempre vissuto dovrebbero essere naturalizzati automaticamente e gratuitamente nel cantone di Basilea Città, purché rispondano ai criteri abituali. Il Gran Consiglio ha accolto oggi una mozione in tal senso dei Verdi liberali.

Il testo incarica il governo di studiare la fattibilità e le conseguenze del progetto. Il Parlamento potrà in seguito decidere se affidare definitivamente il mandato al Consiglio di Stato. Contrario all'"automaticità", il capo del Dipartimento della giustizia e della sicurezza Hanspeter Gass ha rilevato come questa misura violerebbe i principi dell'uguaglianza di trattamento e di copertura dei costi. L'"automaticità", senza consultare la persona, porrebbe inoltre problemi.

L'UDC si è detta pure contraria al provvedimento, ritenendo che si possa andar fieri del passaporto svizzero soltanto quando lo si è davvero voluto. Dal canto suo, il PPD ha sottolineato che questa innovazione rafforzerebbe lo spirito civico delle persone interessate.

La mozione dei Verdi liberali - co-firmata da PS, PEV, PLR, PPD e dall'Alleanza verde - è stata approvata con 45 voti contro 31.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?