Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scientology è nel mirino della autorità basilesi perché sospettata di aver fatto lavorare in nero alcuni dipendenti stranieri. L'ufficio cantonale del lavoro ha eseguito controlli su una quarantina di persone questa settimana al centro di Scientology.

Non sono state riscontrate violazioni gravi della legge sugli stranieri, ha detto un responsabile dell'ufficio del lavoro confermando una notizia pubblicata dalla "Basler Zeitung".

I lavoratori non sono stati annunciati alle competenti autorità in materia di assicurazioni sociali. Non è ancora chiaro se si tratti di una mancanza sistematica e quanti dipendenti siano interessati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS