Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Brutta disavventura ieri per i dipendenti del Museo d'arte contemporanea di Basilea: giunti all'ingresso dell'istituzione, si sono letteralmente ritrovati davanti a un muro che impediva l'accesso al luogo di lavoro.

Nella notte sconosciuti avevano infatti murato l'entrata con legna e mattoni. Lo indica oggi un portavoce del museo, precisando che la costruzione ha poi potuto essere rapidamente smontata.

Secondo la radio svizzero tedesca SRF, l'insolito atto è probabilmente legato alla recente evacuazione di una casa occupata da uno "squatter" nel quartiere.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS