Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Teppisti hanno bloccato questa sera, dopo la partita di calcio tra il Basilea e il Grasshopper, il tratto di linea ferroviaria tra la città renana e Muttenz (BL) e dunque i collegamenti verso Olten e Zurigo.

Lo hanno annunciato le FFS aggiungendo che gli hooligan hanno azionato a più riprese il freno d'emergenza nel treno speciale riservato ai tifosi del Grasshopper, per poi scendere in massa - circa mille persone - alla stazione di Muttenz alle 19.20 e bloccare i binari. Il traffico ferroviario, verso le 20.00, è stato parzialmente ripristinato.

Scontri si erano verificati già al termine della partita. Una cinquantina di sostenitori del Grasshopper, col volto coperto, avevano affrontato i tifosi della squadra basilese e i rappresentanti delle forze dell'ordine. Un uomo di 25 anni è stato ferito alla testa e diverse persone sono state fermate per accertamenti.

Gli hooligan zurighesi, saliti sul treno, hanno azionato il freno di emergenza e quattro carrozze sono quindi state staccate dal resto del convoglio, che ha proseguito il tragitto con una composizione ridotta. Non è però andato più lontano di Muttenz, visto che è il freno è stato azionato nuovamente. La polizia è subito accorsa in forze e i tifosi del Grasshopper sono in attesa dell'arrivo di un nuovo treno speciale per rientrare a casa. Non si segnalano ulteriori disordini.

SDA-ATS