Navigation

BS: un quarto dei prodotti a base di tofu asiatici non in regola

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 maggio 2012 - 13:34
(Keystone-ATS)

Un quarto dei 24 prodotti asiatici a base di tofu esaminati dal laboratorio cantonale di Basilea Città non erano in ordine. In tre campioni sono state ritrovate tracce di conservanti non autorizzati in Svizzera e due di essi hanno dovuto essere ritirati dal commercio immediatamente.

I campioni provenivano da dieci paesi, fra cui Giappone, Thailandia e Cina. In due prodotti cinesi è stato trovato un conservante che è ammesso per i prodotti cosmetici, ma non per gli alimenti. Sono quindi stati subito ritirati dagli scaffali. In un terzo campione è stato ritrovato acido sorbico, senza che fosse precisato sull'etichetta. In Svizzera questa sostanza non è consentita come conservante per il tofu.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?