Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo assicurativo italiano Generali ha completato oggi la cessione della banca ticinese BSI al brasiliano Banco Btg Pactual.

In linea con i termini dell'accordo sottoscritto il 14 luglio 2014, il corrispettivo finale per la cessione è pari a circa 1,248 miliardi franchi, composto da circa 1 miliardo in contanti e la parte restante in strumenti azionari. Lo rende noto Generali.

La cessione di Bsi "completa il piano strategico di Generali volto a concentrarsi sul core business assicurativo e a rafforzare la base patrimoniale, concludendo il turnaround lanciato a gennaio 2013".

Alfredo Gysi lascia la presidenza del consiglio di amministrazione, dopo 21 anni in seno all'istituto, fra l'altro anche come CEO. Da domani il nuovo presidente sarà Joseph Rickenbacher. BSI continuerà ad essere attiva con il proprio nome quale banca privata indipendente.

Btg Pactual, l'acquirente, è un istituto finanziario attivo soprattutto nell'investment e commercial banking e nel wealth management. Presente in America Latina, Europa, Usa, Hong Kong e Singapore, il gruppo è quotato alla Borsa brasiliana e oggi ha una capitalizzazione di mercato di circa 6,6 miliardi di dollari.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS