Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bucher Industries ha realizzato nel primo semestre un giro d'affari di 1,38 miliardi di franchi, in crescita del 20,5% rispetto allo stesso periodo del 2011. L'utile netto del gruppo zurighese attivo in vari settori fra cui i macchinari agricoli e i veicoli in dotazione ai servizi tecnici comunali è salito del 63,7% a 90,2 milioni.

L'utile operativo EBIT è aumentato dal canto suo del 50% a 90 milioni di franchi. Alla crescita ha contribuito un livello più elevato degli ordinativi in portafoglio, afferma la società in una nota odierna. Tuttavia nei primi sei mesi dell'anno le nuove commesse sono diminuite del 9,2% a 1,08 miliardi di franchi.

Per l'intero esercizio 2012 Bucher continua a prevedere una progressione delle vendite e dell'utile operativo, nonostante il rallentamento congiunturale mondiale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS