Il premier bulgaro, Plamen Oresharski, ha annunciato oggi le sue dimissioni e quelle del suo governo, in vista delle elezioni politiche anticipate previste il 5 ottobre prossimo.

Le dimissioni, già annunciate, sono giunte dopo 421 giorni nei quali il governo è rimasto in carica. L'esecutivo di minoranza dell'economista Plamen Oresharski era eletto dopo il voto anticipato del maggio 2013, con l'appoggio del partito socialista bulgaro (Bsp) in coalizione con il partito della minoranza turca (Dps), e con il tacito ma decisivo appoggio del partito degli ultranazionalisti di Ataka.

Le elezioni erano state vinte dal partito conservatore Gerb, che però non era riuscito a formare un proprio governo. Le dimissioni di Oresharski dovrebbero porre fine alla latente crisi politica nel paese più povero dell'Ue.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.