Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Burckhardt Compression proporrà un dividendo di 7 franchi (archivio)

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

Burckhardt Compression ha registrato un esercizio 2016/2017 (chiuso alla fine di marzo) difficile. Il gruppo zurighese attivo nel settore dei compressori alternativi ha realizzato un utile netto in calo del 31,6%, a 37,9 milioni di franchi.

Il fatturato è invece migliorato del 14,5% a 557,7 milioni di franchi, precisa oggi il gruppo con sede a Winterthur (ZH). Corretti dagli effetti delle acquisizioni, i ricavi risultano però in calo del 4,7%.

Le nuove commesse sono scese del 9,2% su un anno, a 474,9 milioni di franchi. Il risultato EBIT, prima di interessi e imposte, è diminuito del 16,3%, a 61,1 milioni.

Il gruppo proporrà ai suoi azionisti un dividendo di 7 franchi per azioni, contro i precedenti 10 franchi. I dati presentati oggi sono inferiori alle attese degli analisti consultati dall'agenzia awp.

Per quanto riguarda l'esercizio in corso, il gruppo zurighese deve sempre fare i conti con difficoltà, soprattutto nel settore marittimo, dei trasporti e dello stoccaggio di gas. Complessivamente Burckhardt spera di realizzare un fatturato analogo a quello del 2016/2017. Il margine operativo dovrebbe fissarsi tra 6% e 9%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS