Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"È molto importante per i nostri due paesi proseguire il dialogo (su fiscalità, Ue e frontalieri) anche durante il periodo delle elezioni in Italia". Lo ha detto il consigliere federale Didier Burkhalter intervenendo nel pomeriggio a Roma al Forum per il dialogo tra Italia e Svizzera. Presente il suo omologo Giulio Terzi.

Da parte sua il ministro degli esteri italiano ha aggiunto che le questioni fiscali tra i due paesi sono "incanalate nel lavoro del Gruppo di pilotaggio", istituito dai due governi lo scorso maggio. Si tratta di "uno strumento efficace in grado di dare i risultati auspicati".

Esordendo in italiano e scusandosi per l'accento, Burkhalter in una sala di Villa Madama ha avuto parole di elogio per i rapporti tra Roma e Berna. "Da una prospettiva svizzera, l'italianità è parte fondante dell'identità del Paese, non soltanto per i territori svizzeri di lingua italiana, ma per l'insieme del Paese".

A proposito della delicata questione fiscale, il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) si è detto "fiducioso in un accordo a breve", auspicando che la campagna elettorale nella vicina penisola non freni o impedisca di proseguire sulla via intrapresa.

Burkhalter ha ricordato che da tempo i due paesi collaborano su questo fronte ed ha spiegato che la cosiddetta "imposta di Rubik" alla base del negoziato "non rappresenta un condono ma il pagamento integrale di ciò che è dovuto, tenuto conto della durata temporale del deposito".

Altre questioni di cui si discute - ha aggiunto - riguardano la possibilità di offrire servizi bancari oltre frontiera, la questione della doppia imposizione, dei lavoratori transfrontalieri e dello status fiscale del comune di Campione d'Italia.

Secondo quanto dichiarato dal portavoce del DFAE all'ats, Jean-Marc Crevoisier, le discussioni proseguono ma non ci saranno decisioni definitive prima che in Italia si siano svolte le elezioni legislative, il 24 e 25 febbraio. Ha aggiunto che il ministro italiano ha assicurato che ci sarà continuità con il prossimo governo e che il dialogo proseguirà.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS