Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La prossima settimana il consigliere federale Didier Burkhalter compirà una visita nei paesi africani del Burkina Faso e della Nigeria, poi farà tappa a Malta e in Slovacchia, i due Stati europei che presiederanno l'UE nei due prossimi semestri.

Lunedì Burkhalter incontrerà a Ouagadougou il presidente burkinese Roch Marc Christian Kaboré, eletto lo scorso novembre dopo un anno di transizione seguito al colpo di stato contro l'allora presidente Blaise Compaoré. Previsti colloqui anche con il ministro degli esteri Mamadou Alpha Barry, fa sapere oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Martedì in Nigeria Burkhalter incontrerà il presidente Muhammadu Buhari e il capo della diplomazia Geoffrey Onyeama. Principali temi dei colloqui: la restituzione degli averi illeciti, i rapporti economici, la sicurezza nella regione e l'impegno umanitario elvetico. La Svizzera ha già restituito alla Nigeria circa 450 milioni di franchi depositati nelle banche elvetiche dalla famiglia dell'ex dittatore Sani Abacha.

Sulla via del ritorno il capo del DFAE si fermerà mercoledì a Malta e in Slovacchia dove incontrerà i suoi omologhi George W. Vella e Miroslav Lajčák, per discussioni sui rapporti Svizzera-UE e sulla crisi dei migranti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS