Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Didier Burkhalter ha ricevuto oggi a Berna il ministro degli esteri guatemalteco in visita ufficiale di lavoro. I due hanno discusso di questioni bilaterali, tra cui i progetti di cooperazione che la Svizzera sostiene nel paese latinoamericano, e di temi di attualità internazionale.

Il Guatemala è attualmente membro del Consiglio di sicurezza dell'ONU. Il tema della cooperazione in seno agli organi multilaterali nonché le priorità del Guatemala come membro del Consiglio di sicurezza sono stati pertanto al centro dei colloqui.

Si è inoltre discusso della situazione della sicurezza in America centrale nonché delle trattative in corso per un accordo tra l'Associazione europea di libero scambio (AELS) e una serie di paesi della regione. Il Guatemala ha da poco deciso di partecipare a tali negoziati e vi è rappresentato a partire dalla terza tornata tenutasi ad agosto.

Già prima dell'incontro odierno il DFAE aveva comunicato al governo guatemalteco che l'ambasciata di Svizzera a Guatemala City sarebbe stata chiusa nel quadro della riorganizzazione della rete delle rappresentanze. Burkhalter ha oggi informato il suo omologo che la gestione degli interessi della Svizzera in Guatemala e i servizi consolari saranno in futuro garantiti dalla rappresentanza di San José, in Costa Rica. A inizio mese diverse organizzazioni non governative elvetiche avevano protestato contro la chiusura dell'ambasciata, responsabile anche di Honduras e El Salvador, sostenendo che la sua presenza era necessaria a causa della debolezza delle istituzioni in questi tre paesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS