Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Didier Burkhalter, capo del Dipartimento federale degli affari esteri, ha ricevuto il ministro degli esteri mongolo Lundeg Purevsuren in visita ufficiale a Berna. Al centro del colloquio, temi attuali della collaborazione bilaterale e multilaterale.

Svizzera e Mongolia intrattengono relazioni diplomatiche serene e amichevoli da 51 anni e da 11 anni la Svizzera è impegnata nella cooperazione allo sviluppo. Burkhalter - secondo un comunicato del DFAE - ha assicurato al proprio omologo che la Mongolia potrà contare anche in futuro sulla collaborazione attiva della Svizzera che, mettendo a disposizione il proprio know-how, sosterrà in particolare il Paese nell'impegno di affermarsi come Stato neutrale.

Il modello svizzero della democrazia diretta gode di grande considerazione presso il Governo mongolo. La decentralizzazione del sistema governativo è una delle priorità della cooperazione svizzera allo sviluppo, accanto alla promozione della società civile e all'impegno in favore dellp'agricoltura, della sicurezza alimentare, della formazione professionale e delle piccole attività estrattive.

Nel colloquio si è parlato anche delle linee guida per le imprese minerarie e le industrie petrolifere in materia di garanzia della sicurezza operativa e rispetto dei diritti umani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS