Navigation

Caccia a sottomarino nel Baltico, ora c'è anche tanker russo

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 ottobre 2014 - 12:56
(Keystone-ATS)

Mentre continuano per il quarto giorno consecutivo le ricerche al largo di Stoccolma di un sottomarino fantasma in seguito a segnalazioni da parte di fonti 'credibili' di 'attività subacquee straniere', fonti danesi denunciano ora una nuova misteriosa manovra in corso nello stesso specchio di mare. L'agenzia danese Ritzau ha infatti reso noto che una petroliera russa battente bandiera liberiana da cinque giorni sta procedendo a zig zag, con un'andatura che le auorità di Copenaghen ritengono innaturale e bisognosa di investigazioni.

Secondo la fonte la posizione della petroliera ha cominciato a destare sospetti dal 15 ottobre, perché tra gli scali previsti c'è proprio la Danimarca, ma la nave non si è avvicinata mantenendo un'andatura che fa ritenere sia quantomeno in difficoltà. La Ritzau aggiunge che non è escluso che i due avvistamenti siano in qualche modo collegati, anche perché i servizi segreti svedesi hanno intercettato giovedì messaggi criptati a partire dalle acque antistanti l'arcipelago di Stoccolma in direzione della base navale russa di Kaliningrad.

Quanto alla presunta presenza di un sottomarino straniero al largo della Svezia, oggi il portavoce militare svedese Dag Enander ha dichiarato che "le operazioni continuano giorno e notte con inalterata energia" e che truppe di terra e forze navali pattugliano ormai tutto l'arcipelago, da Moja nel Nord a Orno, nel Sud. Secondo fonti svedesi le ricerche andranno avanti almeno per altri due giorni.

Intanto, smentendo informazioni provenienti da Mosca, il ministero della Difesa dell'Aja ha negato che il misterioso al largo di Stoccolma appartenga alla marina olandese ed anche che una sua unità sia impegnata nelle operazioni di ricerca. Lo ha detto all'agenzia France Press il portavoce del ministero Maronoes Visser.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?