Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non è sicuro che i Tiger F-5E rimasti a terra a causa di una crepa nella struttura portante dietro al cockpit verranno riparati. Prima di una decisione al riguardo si attende l'esito dei controlli sugli ultimi cinque jet monoposto dello stesso tipo, ha dichiarato il comandante delle forze aeree Aldo Schellenberg al domenicale "Zentralschweiz am Sonntag".

I caccia sottoposti a verifiche non sono per il momento autorizzati a volare. Finora sono state riscontrate crepe in 4 jet, ha precisato l'alto ufficiale. Se dovessimo riscontrare problemi su altri apparecchi, questi ultimi verrebbero probabilmente parcheggiati in un hangar, come è già il caso per 18 dei 54 Tiger.

Schellenberg ha detto di non sapere quanto potrebbe costare la riparazione dei velivoli danneggiati. Solo le operazioni di controllo costano circa mezzo milione di franchi. Come già indicato dall'esercito, le verifiche non riguardano i caccia biposto.

A inizio gennaio, una crepa riscontrata, durante un controllo, nella struttura portante dietro al cockpit di un Tiger F-5E monoposto ha condotto alla decisione di sottoporre a verifica tutti i 30 aviogetti dello stesso modello.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS