Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avevano in valigia oltre mille uccellini morti, ma sono stati scoperti e denunciati dopo i controlli in aeroporto, nello scalo di Orio al Serio (Bergamo).

Si tratta, secondo quanto riportato oggi dall'Eco di Bergamo, di otto cacciatori, bresciani e vicentini, che si erano recati in Romania per una battuta. Sono stati censiti 1119 tra pispole, voltulini, tottovilli, lucherini, ballerine, fanelli, cardellini e strillozzi, per tacere di zigoli gialli e cesene.

Tutti, loro malgrado, irrimediabilmente impallinati e poi stipati in grandi valigie insieme a borse refrigeranti per meglio conservarne la carne". I cacciatori, scoperti durante i controlli della Guardia di Finanza, sono accusati di averli abbattuti illegalmente (sono specie protette) e di averli importati di frodo in Italia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS