Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Gli azionisti di Cadbury hanno approvato oggi la vendita a Kraft, mettendo così la parola fine a una trattativa che si trascinava da cinque mesi e facendo nascere la più grande azienda dolciaria al mondo.
I soci del colosso inglese della cioccolata hanno accettato 500 pence e 0,1874 azioni Kraft per ogni azione detenuta in Cadbury. Il valore complessivo dell'operazione ammonta a 11,9 miliardi di sterline, pari a 19,7 miliardi di dollari e oltre 13 miliardi di euro.
"La combinazione Kraft-Cadbury darà vita ad un gigante mondiale nel settore degli snacks, delle merendine e dei piatti pronti", ha commentato l'amministratore delegato di Kraft, Irene Rosenfeld, aggiungendo: "La nuova società ha un grande futuro davanti a sé e sono pienamente convinta che darà ai nostri azionisti grandissimi ritorni sull' investimento".
Il numero uno della società americana ha poi lanciato un messaggio ai dipendenti Cadbury dando loro "il benvenuto nella grande famiglia Kraft".
Ma i sindacati britannici restano scettici sul futuro dei lavoratori di Cadbury, affermando che Kraft non ci penserà due volte a tagliare posti di lavoro in Gran Bretagna per recuperare le spese sostenute per finanziare l'intera operazione.
"Temiamo che l'acquisizione di Cadbury da parte di Kraft non sia nell'interesse nazionale e nemmeno in quello dei suoi dipendenti visto che in tutti questi mesi i vertici di Kraft non hanno fatto nulla per rassicurarli sul loro futuro", ha detto il vice segretario generale del sindacato Unite, Jack Dromey, ammonendo che "non saranno tollerati licenziamenti in massa".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS