Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un aereo militare dell'aviazione dell'esercito della Croazia è caduto oggi pomeriggio nei pressi di Velika Gorica, località vicino alla base aeronautica militare e dell'aeroporto civile, nei pressi di Zagabria. Lo riferisce la stampa croata.

Il velivolo, un Mig-21 di produzione sovietica, è caduto verso le 15, probabilmente a causa di un malfunzionamento, dopo essere esploso in volo. Pezzi dell'aereo sono caduti in un campo ad un centinaio di metri da alcune case e una parte della cabina in un cortile. Il pilota, un ufficiale dell'aeronautica croata, è riuscito a catapultarsi prima dell'esplosione ed è fuori pericolo di vita.

Si suppone che oggi l'aereo avesse partecipato alle celebrazioni della Festa della Vittoria della Croazia nella guerra per l'indipendenza, conclusasi esattamente 19 anni fa con la presa di Knin, roccaforte delle forze dei ribelli serbi. Questo non è il primo aereo militare croato perso in incidenti causati da malfunzionamenti di velivoli datati.

Nel 2010 due Mig-21 si scontrarono in cielo durante un'esercitazione. Da anni si discute in Croazia dei costi di manutenzione e dell'opportunità o meno di rinnovare l'aeronautica militare con nuovi e costosi acquisti, o se cedere il controllo dei cieli a un Paese vicino e membro della Nato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS