Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha approvato la domanda dei Cantoni di San Gallo e dei Grigioni relativa all'autorizzazione di abbattimento di due giovani lupi del branco presente nella regione del Calanda. Lo indica l'UFAM in una nota odierna.

La richiesta presentata a fine novembre dai due cantoni era motivata dal fatto che "gli animali stanno perdendo sempre più il loro timore nei confronti dell'uomo e che si spingono all'interno di insediamenti umani, facendo aumentare la minaccia potenziale per le persone", si spiega nel comunicato.

L'UFAM ha formulato raccomandazioni su come effettuare l'abbattimento: i due lupi devono essere eliminati in due momenti distinti e in presenza degli altri esemplari del branco, l'uccisione deve avvenire nei pressi di insediamenti e nelle ore in cui si svolgono attività umane. Dopo la soppressione di un lupo occorre monitorare il branco con attenzione per documentarne il comportamento.

L'Ufficio federale dell'ambiente ricorda inoltre che in linea di massima agli animali selvatici non devono essere date possibilità di cibarsi. Bisogna poi prevenire che i lupi vengano attirati negli insediamenti da rifiuti.

La decisione di abbattimento è valida fino al 31 marzo 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS