Navigation

Calida: utile quasi raddoppiato nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 luglio 2011 - 08:09
(Keystone-ATS)

Il fabbricante lucernese di indumenti intimi Calida, cui appartiene anche la marca di lusso francese Aubade, ha quasi raddoppiato l'utile netto nel primo semestre: esso ha raggiunto gli 8,7 milioni di franchi, in aumento dell'85,1% rispetto ai primi sei mesi dell'anno scorso.

Il fatturato semestrale espresso in franchi si è leggermente contratto, calando del 2,7% a 94,6 milioni, a causa della forza della valuta elvetica. In valute locali, si rileva una progressione del 5,9% rispetto a un anno fa. L'utile operativo Ebit è cresciuto del 22,7% a 9,2 milioni.

Le prospettive per l'insieme dell'esercizio 2011 "sono positive": le commesse in portafoglio sono infatti leggermente più cospicue rispetto a un anno fa, "nonostante lo sviluppo incerto della congiuntura e le turbolenze sui mercati delle divise", scrive il gruppo lucernese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?