Navigation

Calida chiude il 2009 con una perdita netta di 39 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 febbraio 2010 - 09:51
(Keystone-ATS)

OBERKIRCH (LU) - Calida ha chiuso il 2009 con una perdita netta di 39 milioni di franchi dovuta alle spese di ristrutturazione di 60,4 milioni di franchi per la filiale francese Aubade.
Le vendite del gruppo sono diminuite rispetto al 2008 del 7,2% fissandosi a 213 milioni di franchi, indica il fabbricante lucernese di biancheria in un comunicato. A livello operativo, l'utile (EBIT) è migliorato del 31,4% a 20,9 milioni di franchi.
Secondo Calida, la ristrutturazione di Aubade e l'integrazione nel gruppo sono praticamente concluse. Per l'esercizio in corso Calida è prudente visto il contesto economico, ma spera di conquistare nuove fette di mercato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.