Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le immagini dallo spazio del fumo scaturito dagli incendi californiani.

KEYSTONE/EPA NASA Earth Observatory/NASA EARTH OBSERVATORY HANDOUT

(sda-ats)

Gli incendi che da domenica stanno colpendo il nord della California hanno provocato la morte di almeno 17 persone, nove delle quali nella Contea di Sonoma.

Fra le vittime, nella vicina contea di Napa, un centenario e una 98enne che lo scorso anno avevano celebrato il 75esimo anniversario di matrimonio. Oltre cento persone sono rimaste ustionate o intossicate.

Un totale di 180 persone risultano ancora disperse, 155 nella contea di Sonoma, come ha denunciato lo sceriffo locale. Distrutte duemila abitazioni e vitigni. Sono 15 i focolai ancora accesi. A Santa Rosa, una delle località con maggiori danni, è stato imposto il coprifuoco per evitare i saccheggi.

Centinaia di vigili del fuoco sono stati mobilitati per spegnere le fiamme. Raffiche del vento proveniente da nord (il Diablo) dovrebbero riprendere oggi rendendo più difficile l'intervento dei pompieri. Il presidente Donald Trump ha risposto positivamente alla richiesta di assistenza straordinaria da parte del governatore Jerry Brown, quindi lo stanziamento immediato di fondi e rifornimenti per i centri in cui vengono accolti gli sfollati (oltre 25'000 persone).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS