Navigation

California brucia, 200 mila evacuati, 2 scosse terremoto

La California continua a bruciare KEYSTONE/AP FR 171731/CHRISTIAN MONTERROSA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2019 - 15:27
(Keystone-ATS)

La California continua a bruciare.

Alimentate da venti con forza da uragano le fiamme nella regione a nord di San Francisco, inclusa la valle del vino, una zona rinomata in tutto il mondo, si diffondono sempre di più e sono ormai quasi 200 mila le persone evacuate dalle loro case, mentre un vigile del fuoco è rimasto gravemente ferito.

All'inizio di stamattina il Kincade Fire era contenuto solo al 5% e le sue dimensioni sono quasi raddoppiate tra il pomeriggio e la serata di ieri per i venti da uragano categoria 1 con raffiche sino a 160 km orari. E ora l'incendio sta imperversando quasi senza controllo verso Santa Rosa.

Intanto, il nord della California è stato scosso anche da due piccoli terremoti, proprio nelle zone dove i vigili del fuoco stanno lottando per contenere le fiamme.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.