Navigation

Calmy-Rey incontra presidente russo Dmitri Medvedev

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2011 - 16:04
(Keystone-ATS)

La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey, accompagnata dal consigliere federale Johann Schneider-Ammann, ha incontrato oggi il presidente russo Dmitri Medvedev a Kolomna, città a sudest della capitale Mosca.

Calmy-Rey, secondo quanto si legge in un comunicato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), "si è detta soddisfatta del grande dinamismo che caratterizza la cooperazione tra i due Paesi". I rapporti tra Svizzera e Russia si sono "considerevolmente intensificati, non solo sul piano politico ed economico ma anche in ambito scientifico e culturale".

Sono stati compiuti progressi in diversi settori "con la conclusione in aprile dei negoziati per l'adeguamento della convenzione di doppia imposizione, con il riconoscimento delle denominazioni d'origine geografica o con l'intensificazione del traffico aereo".

Nel corso dell'incontro odierno, afferma ancora la nota del DFAE, si sono svolte discussioni riguardanti "il settore finanziario", "la conclusione di un accordo di libero scambio" e "l'adesione della Russia all'Organizzazione mondiale del commercio". Schneider-Ammann e la ministra russa dello sviluppo Elvira Nabiullina hanno inoltre sottoscritto una "dichiarazione sulla cooperazione nell'ambito della modernizzazione dell'economia".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?