Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo yen fa segnare il maggior calo sul dollaro da oltre due anni a questa parte dopo la decisione del G7 di intervenire sui mercati valutari. La divisa nipponica cala del 3,1% a 81,34 yen per dollaro da 78,89 segnato ieri in chiusura a New York. Nei confronti della moneta unica cede il 3,3% a 114,28 yen per euro.

Intanto la Bank of Japan (BoJ) ha deciso un'ulteriore iniezione di liquidità di 3000 miliardi di yen (34 miliardi di franchi) nel sistema finanziario del paese per calmare il mercato. Sale così a 37'000 miliardi di yen la liquidità totale pompata dalla BoJ nel sistema finanziario giapponese, secondo quanto riferisce la BBC online.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS