Il premier britannico David Cameron annuncia un giro di vite nei confronti dei lavoratori immigrati extra Ue. Al Question Time ai Comuni Cameron ha prospettato limiti ai permessi di lavoro e un aumento delle tasse per chi assume lavoratori stranieri extra europei.

Il premier britannico ha prospettato anche un aumento del salario minimo. Cameron vuole ridurre di decine di migliaia il numero dei lavoratori immigrati, anche per diminuire la disoccupazione in seno ai lavoratori britannici, moltiplicando nel contempo il numero dei tirocini.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.