Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il rapimento dei due sacerdoti di Vicenza questa notte in Camerun non è esclusa la pista del terrorismo islamico dei Boko Haram, l'organizzazione terrorista jihadista diffusa nel nordest della Nigeria ma che negli ultimi tempi ha compiuto diverse incursioni in Camerun.

A quanto si apprende dalle suore della Divina Volontà, nella casa madre di Bassano del Grappa, che hanno una casa a Maroua "pare che nei giorni scorsi la polizia locale abbia trovato un arsenale d'armi e che i ribelli abbiano detto 've la facciamo pagare'. Da quanto sappiamo proprio oggi era previsto un incontro tra i sacerdoti per capire come proteggersi, ma stanotte è avvenuto quanto è avvenuto. Siamo sconvolte".

Intanto anche Papa Francesco è stato informato del rapimento dei due sacerdoti di Vicenza e della suora canadese in Camerun, e ha detto di pregare per i rapiti e formulare auspici per una soluzione della vicenda. Lo riferisce la sala stampa vaticana.

SDA-ATS