Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Durante i mesi freddi i camini e le stufe a legna sono all'origine della maggior parte degli incendi nelle economie domestiche svizzere. In media si registrano due episodi di questo tipo al giorno a causa principalmente di un uso inappropriato.

Le scintille che entrano in contatto con materiali facilmente infiammabili sono spesso all'origine di un sinistro, indica oggi il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi (Cipi) in una nota. Bisogna stare attenti specialmente ai tappeti e alle tende.

Gli sportelli di camini e stufe a legna, se presenti, devono sempre essere chiusi. Poiché la cenere può essere ancora incandescente dopo 48 ore, deve essere buttata in recipienti ignifughi, spiega il Cipi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS