Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Campagna della Suva per dimezzare gli infortuni tra gli apprendisti

La Suva registra ogni anno 19'000 infortuni tra gli apprendisti, di cui tre con esito mortale. L'assicuratore ha avviato una campagna di prevenzione, chiamata "Tirocinio in sicurezza", il cui scopo è dimezzare gli infortuni nei prossimi dieci anni. Si tratta soprattutto di insegnare agli apprendisti a dire "stop" quando si trovano in una situazione a rischio.

Ogni anno un apprendista su otto è vittima di un incidente, ha dichiarato oggi a Zurigo la Suva durante la presentazione della sua campagna. Il rischio di incidenti professionali è nettamente più elevato tra gli apprendisti rispetto ai loro colleghi con più esperienza.

"Il nostro obiettivo è fare in modo che i giovani portino con sé per tutta la loro vita professionale quello che hanno imparato durante l'apprendistato", ha affermato André Meier, capo della Divisione sicurezza sul lavoro della Suva. Sono i formatori a dover dare l'esempio e diffondere il messaggio della Suva.

L'assicuratore ha messo a disposizione una serie di sussidi gratuiti che si presentano sotto forma di "starter kit". Ogni settore professionale ha il suo kit specifico che contiene tutto il necessario per sensibilizzare gli apprendisti. "Quando si tratta di sicurezza, i formatori professionali e i superiori svolgono un ruolo determinante e gli starter kit servono da supporto", ha sottolineato Markus Jenny, capo del personale login.

La campagna "Tirocinio in sicurezza" è parte del programma di prevenzione "Visione 250 vite", con il quale la Suva intende dimezzare il numero degli infortuni mortali nel periodo 2010-2020 e quindi preservare 250 vite e impedire altrettanti casi d'invalidità.

La Suva assicura circa 120'000 aziende, ossia 1,9 milioni di attivi e disoccupati, contro le conseguenze di infortuni. Il volume dei premi ammonta a 4,2 miliardi di franchi. L'assicuratore ha sede a Lucerna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.