Navigation

Campagna di Aiuto Aids Svizzero, contro discriminazioni al lavoro

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2011 - 16:31
(Keystone-ATS)

Aiuto Aids Svizzero ha lanciato oggi una nuova campagna volta a combattere la discriminazione delle persone sieropositive sul posto di lavoro. Patrocinano la campagna il rapper Stress, il cantante zurighese Michael von der Heide, la modella ticinese Xenia Tchoumitcheva e Tally Elfassi-Weijl, la proprietaria e fondatrice della catena di negozi d'abbigliamento Tally Weijl.

In Svizzera vivono circa 25'000 persone affette da HIV. Il 70% di loro ha un'attività lavorativa, i due terzi dei quali a tempo pieno. Malgrado i netti miglioramenti dei farmaci oggi disponibili, queste persone sono ancora discriminate: licenziamenti abusivi, mobbing da parte di superiori o colleghi, assenza di prestazioni assicurative e violazioni della protezione dei dati sono all'ordine del giorno, ricorda Aiuto Aids Svizzero in una nota.

In previsione della Giornata mondiale contro l'Aids prevista il primo dicembre, Aiuto Aids Svizzero vuole attirare l'attenzione sulla situazione precaria dei lavoratori sieropositivi. Per questo motivo saranno affissi dei manifesti in tutta la Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?