Navigation

Canada: manca neve e Winnipeg la ordina artificiale

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2012 - 20:36
(Keystone-ATS)

Freddo e neve quest'anno stanno giocando un brutto scherzo al pianeta: mentre l'Europa è nella morsa del gelo, in Canada si sono registrati record di temperature miti. A Winnipeg, città canadese in inverno così fredda da essere soprannominata "Winter-peg", quest'anno le temperature di media sono state intorno ai meno 10 gradi, a volte sono salite anche sopra lo zero, ma non si sono visti molti fiocchi, tanto che è mancata la neve per il festival invernale delle sculture con la neve, il Festival du Voyageur, Festival del Viaggiatore.

L'appuntamento attira artisti da tutto il mondo, inclusi Svizzera, Olanda e Messico e il festival ha così dovuto ordinare neve artificiale: ne sono arrivati circa duecento camion, per consentire agli scultori di realizzare le loro opere. Oggi però i cittadini di Winnipeg si sono svegliati con una brutta sorpresa, temperature a meno 25, che con l'effetto vento si sentono come 40 gradi sotto lo zero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?